xrandr e dual head su slackware 12.2 e intel

Oggi mi è capitato sottomano un monitor 17″ e mi è venuta la curiosità di provare a collegarlo all’uscita vga esterna del mio laptop. Detto fatto ho provato a fare qualche ricerca su internet per vedere se riuscivo a tirare su un sistema dual head in cui i 2 schermi formassero un unico desktop più grande.

Dopo qualche tentativo ho trovato la soluzione quasi perfetta, cioè uno schermo complessivo di 2560×1024. Per ottenerlo è bastato mettere questa semplice riga nel mio xorg.conf:

Virtual   2560 1024

all’interno della SubSection “Display” nella sezione “Screen”. Quella riga non fa altro che istruire X sulle dimensioni complessive del desktop virtuale, i 2 valori si ottengono sommando la risoluzione del primo schermo, che nel mio caso era di 1280×1024, alla risoluzione del secondo schermo, che è nel mio caso quello del laptop e cioè 1280×800. La larghezza totale è quindi diventata 2560 mentre per l’altezza ho dovuto prendere quella dello schermo più grande, cioè quello esterno e quindi 1024.

Ovviamente facendo in questo modo ho una superficie del desktop di circa il 120% rispetto a quella effettiva dei 2 monitor, però X tiene conto di questo problemino, infatti se io massimizzo una finestra nello schermo grande, questa si adatta alla dimensione maggiore, se la massimizzo nello schermo del laptop si adatta alla dimensione wide e non mi da problemi di scrolling. L’unico fastidio è che non arrivo a vedere la fine della barra di lxde se la lascio posizionata in basso, ma anche questo si risolve facilmente mettendola in alto…

A questo punto, ogni qualvolta io voglia attivare il doppio desktop, mi basterà lanciare questo script che mi sono creato, l’ho chiamato dualhead.sh:

#! /bin/bash

case $1 in
  start ) xrandr --output LVDS --mode 1280x800 \
          --output VGA --mode 1280x1024 --left-of LVDS
        ;;
  stop  ) xrandr --output VGA --off
        ;;
  *     ) echo "USAGE: `basename $0` start | stop"
          exit 1
        ;;
esac
exit

lanciandolo con flag “start” avvierà il dualhead mentre lanciando lo script con “stop” tutto il desktop ritornerà sul solo schermo del laptop in quanto xrandr spegnerà l’uscita vga esterna.

Adesso potete godervi il vostro splendido desktop esteso, magari usando uno degli sfondi ultra wide presenti su compiz-themes.org, io sto usando una splendida foto della baia di Melbourne, il bello è che comincia su uno schermo e finisce sull’altro, ma se non provate non potete capire… ;)

Buon divertimento…

Danilo M.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.